Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Tra conservazione del passato e innovazione si apre oggi a Ferrara il Salone del Restauro

@ComuneDiFerrara @salonerestauro @restauro

Tra conservazione del passato e innovazione si apre oggi a Ferrara il Salone del Restauro
TAG:
materiali, recupero

Vota questa notizia (1 voti):


Condividi:
      
Invia ad un amico
Stampa



Ferrara - Si apre oggi 6 maggio la XXII edizione del Salone del Restauro, vetrina internazionale dedicata al restauro e alla conservazione dei beni culturali e ambientali, in programma a Ferrara fino a sabato 9 maggio.

Patrocinata da Expo Milano 2015, anche quest’anno il Salone si articola in una quattro giorni densi di eventi, discussioni e workshop durante i quali si parlerà dei progetti dedicati alla ricostruzione post-sisma, con una significativa presenza della Regione Emilia-Romagna, ma ci sarà spazio anche per le recenti innovazioni e nuove strategie ministeriali su cultura, economia e turismo.

La manifestazione prevede: 218 espositori, 154 convegni e incontri, 9 eventi speciali, 50 delegazioni internazionali, 19 comuni del cratere colpito dal sisma nonché la partecipazione dell'Unesco. Consulta la scheda evento su Edilio.

A Ferrara troverà spazio anche la mostra “Terreferme. Emilia 2012: il patrimonio culturale oltre il sisma” che documenta le conseguenze del terremoto e i danni subiti dal patrimonio culturale. 
Terreferme è un progetto per la condivisione del sapere acquisito attraverso l’esperienza ed è anche la narrazione di ciò che è stato fatto e di come sono state rese più efficienti le procedure di intervento per la salvaguardia del patrimonio culturale.

Tra i temi che saranno approfonditi quello della riforma attuata dal MiBACT, sullo sviluppo di una prospettiva europea di Smart Museum, insieme alla necessità di sviluppare sul patrimonio culturale e artistico un’importante leva economica, anche grazie alla piena integrazione tra cultura e turismo, mecenatismo culturale e formazione di un vero e proprio “sistema museale italiano”. Una delegazione scientifica costituita in collaborazione con il Museo del Louvre di Parigi porterà a Ferrara un focus sul progetto internazionale “La città dei musei. Le città della ricerca”.

Al salone anche le esperienze di TekneHub (Tecnopolo Università di Ferrara, Piattaforma costruzioni rete alta tecnologia Emilia-Romagna) che ha ottenuto il finanziamento europeo Horizon con cui il Polo si è aggiudicato un fondo di 4 milioni di euro.


@edilio_it



Network

Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio



Media Partner

Partner Edilio Partner Edilio Partner Edilio