Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Step 2 Sport: il progetto per edifici sportivi a ridotto consumo energetico

@step2sport #impiantisportivi @RTConsiglio

Step 2 Sport: il progetto per edifici sportivi a ridotto consumo energetico
TAG:
bioedilizia, rinnovabili, risparmio energetico, sicurezza cantieri

Vota questa notizia (1 voti):


Condividi:
      
Invia ad un amico
Stampa



Continua l’implementazione del progetto Step-2-Sport, finanziato dal programma Iee – Intelligent Energy Europe, per promuovere l’ammodernamento degli edifici sportivi esistenti, con il fine di renderli NZEB (early zero energy buildings), ossia strutture a ridotto consumo energetico. Al progetto europeo, partecipano sette nazioni: Italia, Spagna, Grecia, Polonia, Svezia, Bulgaria e Portogallo. In rappresentanza dell’Italia l’Asea e la società Ippoenergy di Catania e proprio nella cittadina etnea si è svolto il semestrale incontro sul progetto.

Nei mesi scorsi sono state individuate ventidue strutture dei diversi paesi europei (palasport, piscine, pala ghiacci) che fungono da casi pilota per lo studio di nuove soluzioni. Siamo ora entrati nel cuore delle attività progettuali, attraverso la definizione degli indicatori di rendimento energetico degli edifici sportivi e la redazione piani d’azione per l’ammodernamento degli stessi, individuando misure idonee affinché siano garantiti consumi energetici minimi o pari a zero. 

Attraverso il confronto tra le diverse società europee, quindi, si punta a studiare le soluzioni ottimali per ogni singola palestra, piscina o impianto sportivo.

Si inoltrerà altresì, a breve, un raccomandazione alla Commissione Europea per l’adozione di un sistema di certificazione comune dell'UE dei complessi sportivi. Tutto questo è propedeutico alla ristrutturazione che riguarderà i casi pilota a partire dal prossimo anno.

E’ possibile seguire gli aggiornamenti del progetto visitando il sito internet www.step2sport.eu e le pagine facebook e twitter step2sport . 

Migliorare l’efficienza energetica è una cosa fondamentale per gli impianti sportivi, ha commentato il presidente dell’Asea Alfredo Cataudo, il consumo energetico e i suoi costi sono quelli che aumentano sempre più e gravano maggiormente a livello economico. Il progetto si sta quindi rivelando come un significativo ambito di raffronto fra le diverse realtà comunitarie e sta ponendosi all’avanguardia nella realizzazione di azioni e di metodologie concrete e replicabili per il risparmio energetico.


@edilio_it



Network

Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio



Media Partner

Partner Edilio Partner Edilio Partner Edilio