Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Sismica

Ordina per:
Risultati per pagina:
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>
Costruire in zona sismica. Acciaio e legno vs cemento armato. Chi vince la sfida?

Costruire in zona #sismica. Acciaio e legno vs cemento armato. Chi vince la sfida?

Intervista di Edilio al prof. Giovanni Plizzari, membro del Comitato di Indirizzo SAIE 2013 e docente presso l'Università di Brescia. Da un punto di vista sismico, le costruzioni in acciaio e legno sono più sicure di quelle in calcestruzzo armato? Il tema sarà affrontato nell'ambito del convegno "La sicurezza degli edifici prefabbricati in zona sismica" che CTE, il Collegio dei Tecnici della Industrializzazione Edilizia, organizza al SAIE (Bologna, 16-19 ottobre)
Terremoto in Emilia. Il Piano annuale 2013-2014 prevede 656 interventi di recupero

#Terremoto in Emilia. Il Piano annuale 2013-2014 prevede 656 interventi di #recupero

La Giunta vara il Piano annuale 2013-2014 per la riparazione e il ripristino delle opere pubbliche, dei beni culturali e dell'edilizia scolastica e universitaria danneggiati. Previsti 656 interventi per un importo 530 milioni di euro. Il punto sulla ricostruzione delle zone emiliano romagnole colpite dal sisma e il quadro attuale dei progetti in cantiere sarà il focus di "Ricostruiamo l'Emilia. Le esigenze, i finanziamenti, i controlli", uno dei General Meeting previsti da Forum SAIE Better Building & Smart Cities.
Costruire in zona sismica.

Costruire in zona sismica. "La pianificazione detta tempi e modi per costruire in sicurezza"

Intervista esclusiva di Edilio a Paride Antolini, Coordinatore della Commissione Grandi Eventi del Consiglio Nazionale dei Geologi, presente a SAIE 2013. “Sapere che un’area è sismica, sapere come si comporta e come si deve costruire è fondamentale. La pianificazione detta i tempi e i modi secondo i quali occorre costruire per la sicurezza del territorio e soprattutto del cittadino.”
Umbria: online la cartografia delle aree a rischio sismico

Umbria: online la cartografia delle aree a rischio #sismico

La cartografia dell’Umbria che individua le aree dove i terremoti possono avere localmente un maggior impatto è da oggi online. Le carte di pericolosità sismica locale indicano le diverse aree con tipologie che producono localmente un'amplificazione delle forze sismiche generate dai terremoti. Il tema delle tecnologie antisismiche e della prevenzione sarà il focus del workshop "Moderne tecnologie antisismiche. Esperienze e prospettive nell'edilizia civile, industriale e nel patrimonio culturale" in programma il 16 ottobre nell'ambito del Forum SAIE Better Building & Smart Cities.
Moderne tecnologie antisismiche: monitoraggio strutturale e early warning

Moderne tecnologie #antisismiche: monitoraggio strutturale e early warning

Lo stato dell'arte delle moderne tecnologie antisismiche, la dissipazione energetica e l'isolamento sismico, il monitoraggio strutturale e la tecnica dell'early warning. Di queste tematiche si parlerà diffusamente nell'ambito di "Moderne tecnologie antisismiche. Esperienze e prospettive nell'edilizia civile, industriale e nel patrimonio culturale", il workshop in programma il 16 ottobre nell'ambito del Forum SAIE Better Building & Smart Cities. Intervista di Edilio ai relatori.
Edilizia sostenibile antisismica. Terra cruda come materiale sismico

Edilizia #sostenibile antisismica. Terra cruda come materiale #sismico

Le tecniche “antisismiche" del passato, sviluppate autonomamente sulla base dell'esperienza diretta sul campo nella fase post-sismica, potrebbero fornire, se analizzate e comparate, una risposta efficace all'ambizioso progetto di conciliare massa e prestazione sismica. L’edilizia antisismica però può contare su un materiale tanto antico quanto sostenibile, capace di conferire la duttilità necessaria a tamponamenti altrimenti rigidi: parliamo della terra cruda.
Riclassificazione sismica del territorio. La posizione dell'Emilia Romagna

Riclassificazione #sismica del territorio. La posizione dell'Emilia Romagna

«Rivedere la classificazione sismica oggi, senza una preventiva modifica del testo unico sulle costruzioni già proposta dalla Regione, porterebbe ad un’estensione dei controlli preventivi a tappeto, anche su interventi non rilevanti dal punto di vista della sicurezza», puntualizza Gazzolo, assessore regionale alla Protezione civile.
Autorizzazione sismica. Gli ingegneri la giudicano ostica

Autorizzazione #sismica. Gli #ingegneri la giudicano ostica

Questa procedura autorizzativa risulta abbastanza conosciuta tra gli ingegneri: uno su tre ne ha presentato, infatti, almeno una durante gli ultimi 12 mesi. Le domande sono per la maggior parte richieste per autorizzare interventi nei comuni inferiori a 100.000 abitanti (78,7%). La gran parte delle domande, il 63%, riguarda la richiesta di autorizzazione per realizzare nuove costruzioni di cui residenziali il 48,7% e non residenziali, per il restante 14,1%.
Ristrutturazioni edilizie. Ecobonus 65% per lavori antisismici

Ristrutturazioni edilizie. #Ecobonus 65% per lavori antisismici

La detrazione per gli interventi di riqualificazione energetica (Ecobonus) sale dal 55 al 65% e comprende anche gli interventi di prevenzione sismica nelle aree a più alto rischio. Con l'approvazione da parte delle commissioni congiunte Bilancio e Attività produttive della Camera dell'emendamento Realacci, tra i lavori agevolabili rientrano anche le opere di messa in sicurezza di edifici in zone a rischio.
Ordina per:
Risultati per pagina:
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>




Network

Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio



Media Partner

Partner Edilio Partner Edilio Partner Edilio