Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Inquinamento sotto controllo con il contatore di particelle PCE

Inquinamento sotto controllo con il contatore di particelle PCE
Vota questa notizia (2 voti):


Condividi:
      
Invia ad un amico
Stampa



I contatori possono essere dispositivi meccanici, elettromeccanici o elettronici e lavorano in progressione –il valore viene incrementato - o regressione (in tal caso vengono denominati “de-contatori”).

A loro volta, i contatori di particelle si suddividono in contatori a nuclei di condensa (CPC) ed elettrometri. Mentre i primi sfruttano l’incremento delle particelle attraverso la condensazione di alcool o acqua pura, i secondi ne calcolano la concentrazione partendo dalla misurazione della carica elettrica presente sulle particelle stesse.

contatore-polveriTra gli utilizzi dei contatori vi è il conteggio delle particelle presenti nell'aria, come nel caso del Contatore di particelle PCE-PCO 1, che consente di misurare particelle con un volume di 0,3 / 0,5 / 1,0 / 2,5 / 5,0 e 10 µm.

Dotato anche di un sensore preposto alla misurazione della temperatura e dell'umidità dell’ambiente, il Contatore di particelle PCE-PCO 1 è indubbiamente uno strumento di uso universale.  

Progettato per determinare il grado di inquinamento atmosferico, il Contatore di particelle PCE-PCO 1 misura con precisione le particelle contaminanti presenti nell’aria, generate da processi di combustione, produzione, generazione di energia, così come dall'emissione dei veicoli a motore e dalla produzione industriale.

In generale, i maggiori indici di contaminazione atmosferica vengono rilevati nelle misurazioni in città e in determinati ambienti di lavoro, con una serie di conseguenze nocive per l’ambiente e gli esseri umani. Il che rende l’analisi del grado di inquinamento dell'aria e la rilevazione delle particelle nocive in essa presenti sempre più importante.

Sono svariati i fattori che aumentano l’inquinamento dell’aria, quali la fuliggine prodotta dai veicoli alimentati a diesel privi di filtro anti-particolato così come alcuni settori dell’industria.

Le particelle inquinanti possono, infatti, ridurre la visibilità, aumentare il livello di inquinamento e persino abbassare la produttività delle persone quando respirano alcuni tipi di sostanze. Per non parlare dello sviluppo di disturbi quali asma, bronchiti, malattie della pelle e dei polmoni causate dall’inalazione di un certo tipo di particelle.

Dotato di un ampio display a colori, filtro zero e una memoria interna da 80 MB, il Contatore di particelle PCE-PCO 1 consente di rilevare ben 6 volumi di particelle, di misurare la temperatura e il grado di umidità dell’aria e di mettere in relazione i valori rilevati sotto forma di immagini e video visualizzabili su uno splendido display a colori.

 

Specifiche tecniche generali

Condizioni operative

0 ... 50 °C, 10 ... 90% H.r. (senza condensa)

Display

Display a colori da 2,8" / 320 x 240 pixel / retroilluminato

Memoria

Interna 80 MB
Opzionale Scheda Micro SD fino a 8 GB

Alimentazione

Batteria ricaricabile. Durata circa 4 h

Dimensioni

240 x 75 x 55 mm

Peso

420 g

 

Acquistabile anche online, il Contatore di particelle PCE-PCO 1 verrà spedito direttamente a casa vostra in un kit che comprende un filtro zero e un treppiedi per effettuare le vostre rilevazioni nel massimo comfort.

Incluso nel prezzo, riceverete inoltre batteria e caricabatteria, un cavo USB per collegare il vostro Contatore di particelle PCE-PCO 1 al vostro computer/tablet, una valigetta rigida per trasportarlo nella massima sicurezza e il manuale d’uso scaricabile anche online.

Per un maggior approfondimento si rimanda al download della scheda tecnica completa.


@edilio_it



Network

Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio Network Edilio



Media Partner

Partner Edilio Partner Edilio Partner Edilio