Edilio - I forum dell'edilizia

Decrease font size
Increase font size
 
Titolo argomento: DURC X IMPRESA APPENA COSTITUITA
Sommario::
Creato il: 27/02/2006 00:00
Lineare : Ad albero : Singolo messaggio : Ramo di messaggi
Cerca argomento Cerca argomento
Utilità argomenti Utilità argomenti
Visualizza argomenti simili Visualizza argomenti simili
Visualizza argomento come testo semplice. Stampa questo argomento.
 27/02/2006 00:00
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
geogcucchi

Interventi: 4
Data iscrizione: 07/07/2008

Se un'impresa è appena stata costituita, e quindi non in possesso del DURC, come si deve comportare se deve iniziare il suo primo appalto? Può lo stesso iniziare e dichiarare che il DURC sarà prodotto a lavori in corso? Il lavoro presumibilmente durerà 4 mesi, non è di grossa entità, sono opere interne, mi sa che fa prima a terminare i lavori che ad avere il DURC...
 27/02/2006 14:59
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
fragiu

Interventi: 475
Data iscrizione: 07/07/2008

Il DURC deve essere presentato dall'impresa all'inizio ed alla fine dei lavori (quindi addirittura 2 volte!). A meno di qualche più recente disposizione in merito, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha precisato in una circolare del luglio 2004 che "la verifica della regolarità contributiva “comporta un accertamento tecnico che non può, per sua natura, essere demandato al dichiarante ma va effettuato necessariamente dagli Istituti interessati e dai soggetti privati incaricati della riscossione dei contributi obbligatori” " . Se qualcuno ne sa qualcosa in più spero voglia rispondere, perché con tutto questo caos normativo i dubbi credo siano più che legittimi.
 27/02/2006 15:31
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio23131

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

La ripresentazione del DURC a fine lavori non esiste, non mi risulta richiesta da nessuno (parlo per i privati). Ci mancherebbe ancora. Il fatto che il DURC debba essere presentato da tutte le imprese, domando, comporta forse che se una dittarella mi viene in cantiere senza DURC, lavora una settimana e se ne va, il titolo abilitativo perde automaticamente valore e bisogna ripresentare la pratica? A questa domanda credo si debba rispondere con un no, perche' se la risposta fosse si, non ci sarebbe attualmente una DIA valida in tutta Italia. Ma se la risposta e' no, ottenuto il primo DURC per la presentazione della DIA, chi si preoccupera' di ottenere gli altri? Modificato da - ciemme il 2/27/2006 3:43:53 PM
 27/02/2006 17:00
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
fragiu

Interventi: 475
Data iscrizione: 07/07/2008

x brilliant e ciemme: Dalla Legge Regionale Toscana n.1/2005 : Per i lavori privati in edilizia, la regolarità contributiva deve essere richiesta prima dell’inizio dei lavori oggetto di concessione o di denuncia di inizio di attività ed anche contestualmente alla comunicazione di fine lavori. Inoltre, mentre nei lavori pubblici ha validità per lo specifico lavoro, per quelli privati ha validità di un mese dalla data del rilascio. Quello che mi chiedo è se solo in Toscana è così e se alle disgraziate imprese ogni mese vada richiesto il DURC...(ridicolo, ma alla lettura sembra proprio così...). Scusate ma a questo punto è troppa la curiosità..
 28/02/2006 15:01
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
geogcucchi

Interventi: 4
Data iscrizione: 07/07/2008

Grazie a tutti, soprattutto a Igor
 10/03/2006 09:44
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio62799

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

ATTENZIONE!! La richiesta di DURC per lavori privati va fatta sempre prima - caso di richiesta di DURC per lavori privati alla fine dell'opera è regolamentato dalle diverse leggi regionali. Ciao a tutti e buon lavoro
 08/05/2007 17:10
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio78345

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

ragazzi scusatemi non ho capito ma una impresa appena costituita è tenuta a presentare il DURC?
 09/05/2007 09:25
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
fragiu

Interventi: 475
Data iscrizione: 07/07/2008

diamine
 09/05/2007 12:45
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio66756

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

1- Una nuova Ditta penso sia impossibile che abbia il giorno dopo il DURC ( al massimo, ma difficile, potrà aver fatto la richiesta di DURC); 2- art. 82 c.9 LRT 1/2005: constestualmente alla comunicazione di fine lavori il committente inoltra al comune il DURC. riguardo a questo punto (solo per DURC finale) una circolare della regione ha chiarito che: la validità del DURC deve riferirsi alla fine delle lavorazioni effettuate dalle singole ditte e che comunque è sufficiente per il committente dimostrare di aver richesto il DURC alle varie imprese.
Statistiche
75053 utenti sono registrati al forum Edilio - I forum dell'edilizia.
Ci sono attualmente 0 utenti collegati.