Edilio - I forum dell'edilizia

Decrease font size
Increase font size
 
Titolo argomento: POS e subappalti
Sommario::
Creato il: 13/11/2002 00:00
Lineare : Ad albero : Singolo messaggio : Ramo di messaggi
Cerca argomento Cerca argomento
Utilità argomenti Utilità argomenti
Visualizza argomenti simili Visualizza argomenti simili
Visualizza argomento come testo semplice. Stampa questo argomento.
 13/11/2002 00:00
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio6033

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

Una impressa in subappalto deve presentare il POS all'impresa appaltatrice ho lo deve presentare solamente quando opera come lei stessa in qualità di impresa appaltatrice?
 13/11/2002 18:31
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio25410

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

lo deve presentare anche nelle vesti di impresa subappaltatrice, poi lo consegna all'impresa appaltatrice la quale lo allega al suo POS. l'impresa subappaltatrice esegue l'analisi e la valutazione dei rischi relativamente alle lavorazioni che ha subappaltato (ai sensi dell'art.2, comma 1, lett.f-ter)). se vuoi sapere più nel dettaglio cosa devono scrivere nei rispettivi POS l'impresa appaltatrice e la subappaltatrice, nel sito di edilio "sicurezza nei cantieri", nell'area download (alla voce download varie)trovi: CRITERI E METODOLOGIA PER LA REDAZIONE DEL PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA (opera del mitico catanga). Modificato da - visco il 11/13/02 6:33:22 PM Modificato da - visco il 11/13/02 6:50:54 PM
 13/11/2002 18:34
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
stepil

Interventi: 627
Data iscrizione: 07/07/2008

L'impresa sub rispetta le stesse regole dell'impresa Appaltarice : redazione POS da consegnare impresa A. e Committente .qs.ultimo a sua volta informa il CSE dell'esistenza di un subapp.

-------------------------
L’unico posto dove “ successo” viene prima di “ sudore” è il dizionario. V.S.
 13/11/2002 20:31
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio6033

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

L'impresa appaltatrice deve consegnare una copia del PSC e anche una copia del proprio POS all'impresa sub? E se questultima non consegna il proprio POS dicendo che è obbligata e redigerlo solamente quando lei stessa prende l'appalto direttamente da un committente?
 13/11/2002 23:26
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio25410

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

se non sono indiscreto... qual'è il tuo ruolo?
 14/11/2002 19:18
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio6033

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

Il mio ruolo è quello di impresa appaltatrice, e sto costatando che sono poche le imprese che sanno cosa sia un PSC o/e un POS
 15/11/2002 12:33
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio16997

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

credo che le imprese appaltatrici non possono permettersi di non fare iniziare i lavori all'impresa sub..perchè il POS non c'è..per loro è problema economico di tempi, penali ecc. consiglierei piuttosto di cambiare sub... Modificato da - trova il 11/15/02 12:34:58 PM
 15/11/2002 13:50
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio25410

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

sì è vero. sono poche le imprese che sanno qualcosa (un mio carissimo amico "medico" direbbe anche che sono molte quelle che fanno finta di non sapere). comunque, di fronte al committente, sei tu che rispondi del tuo subappaltatore anche per ciò che riguarda i suoi adempimenti intermini di sicurezza. quindi, ovviamente, sono d'accordo con trova. oltre che sui testi delle leggi più importanti in materia di sicurezza (494, 626, 528, ...) che trovi sul sito di edilio (area normativa), digitando la parola "subappalto" grazie al motore di ricerca trovi di tutto e di più su ciò è stato detto nel forum. a presto. Modificato da - visco il 11/15/02 1:55:46 PM
 15/11/2002 14:00
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
stefano del boncellino

Interventi: 130
Data iscrizione: 07/07/2008

Caro DBG, benvenuto. Io mi sono regolato in questa maniera: PSC e POS impresa principale allegati al contratto (condizioni generali), la cui firma costituisce presa visione dei documenti. POS con "modello per la redazione dei POS per i SUB" allegato (finora sempre approvato dai CSE). Le imprese SUB invitate a presentare il loro POS: se vogliono/possono un documento redatto autonomamente; altrimenti riempiono il "modello" e lo firmano, anche direttamente in cantiere. L'altro ieri un tizio di questo genere, il giorno dopo avere compilato il "modello" si è sentito un poco avvilito ed ha chiamato il prezioso consulente per farsi fare un POS su carta intestata. Il CSE, trovandosi di fronte un malloppo di duecento pagine pagato a caro prezzo ed il POSsino di 13 ha preferito... quello piccolo, dicendo: mi sembra più pertinenente. Il "modello" è allegato al CD di Edilio, ma attenzione! è stato migliorato allegando una matrice semplice semplice di analisi dei rischi (basta fare una croce su quelli previsti). linoemilio... Saluti. Modificato da - fedone il 11/15/02 2:13:42 PM

-------------------------
È "crisi" la parola dell'anno 2009. Per il 2010 si prevede "idem".
 15/11/2002 14:16
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio25410

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

caro fedone, mi fai la cortesia di spedire anche a me quell'integrazione? questa cognizione di POS fatto in cantiere (soprattutto nel caso di piccole imprese subappaltatrici che magari vengono in cantiere per pochissimo tempo) è molto istruttivo per l'impresa e molto pratico per il CSE (secondo il mio modesto punto di vista...), che magari a volte (come è capitato a me stamattina) redige il POS all'impresa subappaltatrice che sta in cantiere 2 giorni, che non sa neanche cosa sia, e poi glielo spiega per 2 ore. per questo ok, ma al prossimo cantiere l'impresetta deve ricominciare "quasi" tutto da capo. Modificato da - visco il 11/15/02 7:58:47 PM
 15/11/2002 19:37
Utente offline Visualizza il profilo dell'utente Stampa questo messaggio

Author Icon
edilio16997

Interventi: 0
Data iscrizione: 07/07/2008

che dite di organizzare dei corsi brevi dal titolo "COME REDIGERE IL POS". io ho già degli allievi fra due sabati: due imprese che non gliafanno più di vedersi i POS non avvallati dalla sottoscritta!
Statistiche
75049 utenti sono registrati al forum Edilio - I forum dell'edilizia.
Ci sono attualmente 0 utenti collegati.